HOMEPAGE

20 - Veinte Pesos - Cuba (1991)

20 Pesos
Camilo Cienfuegos Gorrariàn (1932 - 1959)
E' stato uno dei quattro personaggi più importanti della rivoluzione cubana insieme a Fidel e Raul Castro, ed Ernesto Che Guevara.
Morì in un incidente aereo il 28 ottobre 1959. Ancora oggi i cubani lo ricordano con grandissimo affetto e ammirazione: "C'è stato un Camilo, ci saranno tanti Camilo".

20 Pesos
Programa Alimentario

Canto a Camilo

Ti canto perché non è vero che tu sei morto, Camilo;
ti canto perché sei vivo e non perché sei morto;
perché sei vivo nell'anima del popolo che tu amavi,
nel sorriso dei bambini e nel verde delle palme.
Ti canto perché sei vivo, Camilo,
e non perché sei morto.
Ti canto perché sei vivo, Camilo,
e non perché sei morto.
Perché sei vivo, giustiziere, nel ferro duro e astuto
del machete contadino e del fucile dell'operaio,
perché la tua presenza vive nel popolo che ti ascolta,
perché sei vivo nella lotta, vivo nell'indipendenza.
Ti canto perché sei vivo, Camilo,
e non perché sei morto.
Ti canto perché sei vivo, Camilo,
e non perché sei morto.
Perché sei vivo, soldato per la patria sempre all'erta,
perché sei vivo nella scuola, nella terra e nell'aratro,
vivo è il tuo viso dolce nella stella solitaria,
vivo nella riforma agraria e nel sogno di Fidel,
Ti canto perché sei vivo, Camilo,
e non perché sei morto.
Ti canto perché sei vivo, Camilo,
e non perché sei morto.
Vivo sarà nella rivolta il tuo braccio da guerrigliero
se per il patrio sentiero sorgesse un cattivo pensiero.
e poi nobile e tranquillo,
come nel momento che sentirai di nuovo
Fidel chiedere "Tutto Bene Camilo?"

Te canto porque no es cierto que te hayas muerto, Camilo
te canto porque estas vivo y non porque te hayas muerto:
porque estas vivo en el alma del pueblo de tu cariño,
en la risas de los niños y en el verde de las palmas.
Te canto porque estas vivo, Camilo,
y no porque te hayas muerto.
Te canto porque estas vivo, Camilo,
y no porque te hayas muerto.
Porque vives justiciero en el hierro bravo y fino
del machete campesino y del fucil de l'obrero,
porque vives tu presencia en el pueblo que te escucha,
porque estas vivo en la lucha y vivo en la independencia.
Te canto porque estas vivo, Camilo,
y no porque te hayas muerto.
Te canto porque estas vivo, Camilo,
y no porque te hayas muerto.
Porque estas vivo soldado por la patria siempre en vela,
porque estas vivo en la escuela, en la tierra y en el arado:
vivo tu rostro de miel en la estrella solitaria,
vivo en la reforma agraria y en el sueño de Fidel.
Te canto porque estas vivo, Camilo,
y no porque te hayas muerto.
Te canto porque estas vivo, Camilo,
y no porque te hayas muerto.
Vivo estarà en la pelea tu brazo de guerrilero
si por el patrio sendero asoma una mala idea;
y despues noble y tranquilo, como en el momento aquel
oiras de nuevo a Fidel preguntar: "Yoy bien Camilo?"

Carlos Puebla

Io lo voglio ricordare anche così: "Sarà una risata che vi seppellirà!".

10 Pesos    Cuba    1 Peso Convertible


B a n c o n o t e / B a n k n o t e s : E u r o p a | A f r i c a | A s i a | A m e r i c h e | Oceania
Cambi / Exchanges | Links


Viaggiare per il mondo


scrivi

Licenza Creative Commons
2003 - 2020 Marco Cavallini

ultimo aggiornamento 20/11/2019